Comune di Sovizzo

25 novembre 2014: Giornata contro la violenza sulle donne

Pubblicata il 25/11/2014

BASTA VIOLENZA SULLE DONNE!

Il 2013 è stato un anno nero per i femminicidi, con 179 donne uccise, in
pratica una vittima ogni due giorni. Rispetto alle 157 del 2012, le donne
ammazzate sono aumentate del 14%. (Eures, secondo rapporto sul
femminicidio in Italia).
 
Aumentano quelli in ambito familiare, +16,2%, passando da 105 a 122, così
come pure nei contesti di prossimità, rapporti di vicinato, amicizia o
lavoro, da 14 a 22.
 
Anche nel 2013, in 7 casi su 10 (68,2%, pari a 122 in valori assoluti) i
femminicidi si sono consumati all'interno del contesto familiare o
affettivo, in linea con il dato relativo al periodo 2000-2013 (70,5%). Con
questi numeri, il 2013 ha la più elevata percentuale di donne tra le
vittime di omicidio mai registrata in Italia, pari al 35,7% dei morti
ammazzati (179 sui 502)

 
 
Dati Istat 2006: in Italia, su un campione di donne di età tra i 16 e i 70 anni, quasi 7 milioni di esse (il 31,9 %) hanno subito nel corso della propria vita una violenza fisica o sessuale, di cui la prima è avvenuta più spesso ad opera del partner. 
 
Denunce: Il 93% di queste violenze non è stata denunciata, il 34% delle donne non ne ha parlato con nessuno, il 34,5% ha ritenuto che la violenza sia stata "molto grave" e in molte situazioni i figli vi hanno assistito. 

Facebook Google+ Twitter