Comune di Sovizzo

Disposizioni in merito all'utilizzo di pozzi privati dei Comuni interessati dalla presenza di sostanze perfluoroalcaliche (PFAS) nelle acque destinate al consumo umano

Pubblicata il 02/07/2014

Il Comune di Sovizzo rientra nell'area di delimitazione provvisoria della propagazione della contaminazione di sostanze perfluoroalchiliche (PFASs), rilevata nel corso del 2013 a seguito di una campagna di indagine del Ministero della Salute. Già nel 2103 il Sindaco aveva adottato l'ordinanza n.32 del 08/08/2013, che ha vietato l'attingimento di acqua dai pozzi privati per scopi potabili e di produzione alimentare.

Ora, in attuazione della deliberazione di Giunta Regionale del Veneto n.6118/2014 "Primi indirizzi operativi per l'utilizzo dei pozzi privati ai Comuni delle Provincie interessate alla presenza di sostanze perfluoroalcaliche (PFASs) nelle acque destinate al consumi umano", in via precauzionale, il Sindaco con ordinanza n.34 del 30/06/2014 ordina a tutti i cittadini e a tutte le aziende, che siano utilizzatori di pozzi privati, di comunicare entro il 25/07/2014 all'ufficio tecnico comunale l'esistenza del pozzo, il tipo di utilizzo e dati identificativi del medesimo.

Inoltre i soli utilizzatori di pozzi non allacciati all'acquedotto, che utilizzano le acque del pozzo per scopo idropotabile personale o per la produzione di alimenti, dovranno sottoporre l'acqua attinta ad un campionamento ed analisi chimica per la determinazione della presenza di sostanze perfluoroalcaliche.

Maggiori dettagli sono disponibili consultando il testo dell'ordinanza.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato ordinanza 34-2014.rtf 273.77 KB
Allegato allegato_ordinanza_34-2014.pdf 28.56 KB

Facebook Google+ Twitter