Comune di Sovizzo

Elezioni amministrative 2014: voto domiciliare e voto assistito

Pubblicata il 09/05/2014

Possono essere ammessi al voto domiciliare per le prossime consultazioni elettorali del 25 maggio, gli elettori affetti da  particolare infermità che ne renda impossibile l'allontanamento dalla propria abitazione.
Gli elettori interessati devono presentareentro giovedì 15 maggio 2014, al Comune  nelle cui liste elettorali sono  iscritti , una dichiarazione attestante lapropria volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimora.
La domanda di ammissione al voto domiciliare va presentata in carta libera e deve contenere l'indirizzo dell'abitazione in cui l'elettore dimora e un recapito telefonico.  Deve inoltre allegare copia della tessera elettorale e il certificato medico rilasciato da un medico appositamente designato dai competenti organi dell'Azienda Sanitaria Locale.
 
 
Per gli elettori fisicamente impediti ( ciechi, gli amputati delle mani,  affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità) la legge prevede che possano esprimere il voto con l’assistenza di un elettore della propria famiglia o, in mancanza, di un altro elettore liberamente scelto, purché l’uno o l’altro sia iscritto nelle liste elettorali in un qualsiasi Comune .
Questi  elettori possono richiedere all’ufficio elettorale che sia apposta la sigla “AVD “diritto voto assistito”  sulla tessera elettorale personale.  Con questo timbro potrà essere  ammesso al voto con l’aiuto di un accompagnatore, senza necessità di esibire al seggio la certificazione medica.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato orari ambulatori medicina pubblica.pdf 458.28 KB

Facebook Google+ Twitter