Comune di Sovizzo

Voto con accompagnatore provvisorio

Pubblicata il 06/02/2018

Gli elettori fisicamente impediti (ciechi, gli amputati delle mani, affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità) possono esprimere il voto con l’assistenza di un elettore della propria famiglia o, in mancanza, di un altro elettore liberamente scelto, purché sia iscritto nelle liste elettorali in un qualsiasi Comune in Italia; se l’impedimento fisico non è evidente, dovranno presentare al Presidente del seggio il certificato medico rilasciato dall’ULSS da cui risulti il grave impedimento o il libretto di invalidità civile dal quale risultino indicati uno ei seguenti codici: 10-11-15-18-19-06-07.
Questi elettori, allegando il certificato medico, possono richiedere all’ufficio elettorale che sia apposta la sigla “AVD “diritto voto assistito” sulla tessera elettorale personale. Con questo timbro potrà essere ammesso al voto con l’aiuto di un accompagnatore, senza dover presentare un nuovo certificato ad ogni Consultazione elettorale.
Gli orari e le sedi per il rilascio dei certificati da parte dell’ULSS verranno comunicati in seguito.


Facebook Google+ Twitter