Comune di Sovizzo

Protezione Civile

Cos'è la Protezione Civile

La Protezione Civile è il concorso coordinato di più componenti e strutture operative di livello comunale, provinciale, regionale e centrale, per quanto di rispettiva competenza, volta ad assicurare la previsione, la prevenzione, la pianificazione, il soccorso ed il superamento dell’emergenza. Con Protezione Civile si intendono tutte le strutture e le attività messe in campo dallo Stato per tutelare l’integrità della vita, i beni, gli insediamenti e l’ambiente dai danni o dal pericolo di danni derivanti da calamità naturali, da catastrofi e da altri eventi calamitosi. Il volontariato di Protezione civile, divenuto negli ultimi anni un fenomeno nazionale che ha assunto caratteri di partecipazione e di organizzazione particolarmente significativi, è nato sotto la spinta delle grandi emergenze verificatesi in Italia a partire dall’alluvione di Firenze del 1966, fino ai terremoti del Friuli e dell’Irpinia. In occasione di questi eventi si verificò, per la prima volta nel dopo guerra, una grande mobilitazione spontanea di cittadini di ogni età e condizione, affluiti a migliaia da ogni parte del paese nelle zone disastrate per mettersi a disposizione e “dare una mano”. Si scoprì, in quelle occasioni, che ciò che mancava non era la solidarietà della gente, bensì un sistema pubblico organizzato che sapesse impiegarla e valorizzarla. Da allora è iniziata l’ascesa del volontariato di Protezione civile, espressione di una moderna coscienza collettiva del dovere di solidarietà, nella quale confluiscono spinte di natura religiosa e laica, unite dal comune senso dell’urgenza di soccorrere chi ha bisogno e di affermare, nella più ampia condivisione dei disagi e delle fatiche, il diritto di essere soccorso con la professionalità di cui ciascun volontario è portatore e con l’amore che tutti i volontari dimostrano scegliendo, spontaneamente e gratuitamente, di correre in aiuto di chiunque abbia bisogno di loro. Negli ultimi dieci anni, una illuminata legislazione ha riconosciuto il valore del volontariato associato (legge quadro 266/91), come espressione di solidarietà, partecipazione e pluralismo, incoraggiandone e sostenendone sia la cultura che lo sviluppo organizzativo.  

Gruppo Comunale di volontariato per la Protezione Civile

Il Comune di Sovizzo ha organizzato un proprio Gruppo di Volontari della Protezione Civile, allertato dal Sindaco in caso di emergenza e offre ai suoi cittadini la possibilità di farne parte. Inoltre, il Comune ha istituito il Centro Operativo Comunale (COC), che dirige e coordina i servizi di soccorso e di assistenza alla popolazione.

Come aderire al Gruppo Comunale
Non sono richiesti requisiti particolari se non integrità morale, impegno e buona volontà. I candidati, che un’apposita ed insindacabile commissione, previo colloquio, riterrà idonei, saranno coinvolti nelle attività di formazione necessarie per entrare a far parte ufficialmente del Gruppo Comunale di Volontari di Protezione Civile.

Per iscriversi è necessario scaricare il modulo della domanda nella sezione "Modulistica e Documenti"
Il modulo della domanda compilato va consegnato e/o spedito a:

Comune di Sovizzo - Area Lavori Pubblici - Settore Protezione Civile
Via Cavalieri di Vittorio Veneto, 21
36050 Sovizzo (VI)

Per qualsiasi informazione realtiva al Gruppo di Volontariato, è possibile scrivere a coordinamentovolontari@comune.sovizzo.vi.it

Centro Operativo Comunale (COC)

Il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) è il centro operativo a supporto del Sindaco, autorità di protezione civile, per la direzione ed il coordinamento dei servizi di soccorso e di assistenza alla popolazione. Tale centro é ubicato presso la sede municipale, edificio realizzato in struttura antisismica, nonché in area di facile accesso e per questo è considerata struttura strategica. Infatti è dotata di un piazzale attiguo che ha dimensioni sufficienti ad accogliere mezzi pesanti e quanto altro occorra in stato di emergenza.  E' stata prevista una sede alternativa qualora, nel corso dell'emergenza, il municipio  risultasse non idoneo. Tale sede è l'ala di recente costruzione, antisismica, ampliamento scuola media "A. Moro".

Il C.O.C. del Comune di Sovizzo ha sede in via Cavalieri di Vittorio Veneto, 21.

Modulistica e documenti

Domanda di ammissione al gruppo comunale dei volontari di protezione civile

Richiesta di collaborazione per manifestazione
Regolamento del Gruppo di volontariato della protezione civile comunale

Piano comunale di protezione civile

Il Piano Comunale di Protezione Civile è stato adottato dal Consiglio Comunale con delibera n. 8 del 22/02/2013 e trasmesso per la validazione di competenza all'Amministrazione Provinciale di Vicenza.
La validazione è stata seguita da un ulteriore passaggio in Consiglio Comunale per l'approvazione, avvenuta con delibera n. 42 del 06.09.2013.

Piano comunale di protezione civile (file in formato .zip)

Maggiori informazioni su:

Sito nazionale del Dipartimento di Protezione Civile
Sito Regione del Veneto - Protezione Civile

Domande Frequenti (FAQ)

 
A CHI POSSO RIVOLGERMI PER SEGNALARE UN EVENTO CALAMITOSO (ALLUVIONE, FRANA, INCENDIO, ECC...)?  E' possibile contattare il numero 0444 340149 (Comando di Polizia Locale dell'Unione dei Comuni, Distaccamento di Creazzo) oppure 800 050505 (Centralino provinciale dei Comandi di Polizia Locale). Per segnalare un incendio boschivo è possibile rivolgersi anche al numero telefonico 1515 del Corpo Forestale dello Stato. Per richieste di soccorso tecnico urgente è attivo il numero telefonico 115 del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.
 QUAL'E' L'ETA' MINIMA PER ENTRARE NEL GRUPPO? Possono divenire Volontari tutti quei cittadini maggiorenni interessati a prestare la propria opera senza scopo di lucro.
 A CHI E IN CHE MODO E' POSSIBILE INOLTRARE LA RICHIESTA DI ADESIONE AL GRUPPO? Possono divenire Volontari tutti quei cittadini maggiorenni interessati a prestare la propria opera senza scopo di lucro.
SI PAGA UNA QUOTA ASSOCIATIVA PER ENTRARE A FAR PARTE DELLA PROTEZIONE CIVILE DEL COMUNE DI SOVIZZO? NO, essendo un Gruppo Comunale, non si paga nessuna quota associativa.
IO LAVORO SU TURNI, POSSO ISCRIVERMI LO STESSO? SI, il tempo da dedicare è a discrezione del Volontario.
 DEVO ACQUISTARE ATTREZZATURE PARTICOLARI? NO, viene fornito tutto dal Comune di Sovizzo.
IN CASO DI CALAMITA' NAZIONALE POTRO' PARTECIPARE ANCH'IO AI SOCCORSI ESSENDO APPENA ISCRITTO? CERTO, ed in caso di lavoro esiste la precettazione, che esonera dal lavoro.
 IL VOLONTARIO DI PROTEZIONE CIVILE E' UN PUBBLICO UFFICIALE?
 
In base all'art. 357 del codice penale, il Pubblico Ufficiale è colui che esercita una pubblica funzione legislativa, giudiziaria o amministrativa, ruoli che in nessun caso sono del volontario di Protezione Civile. Come emerge dal citato articolo del codice penale, vi sono vari tipi di pubblico ufficiale, ma per ribadire il concetto: il volontario di Protezione Civile in attività non è un agente delle Forze dell'Ordine (Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia Locale, Guardia di Finanza...). In nessun caso, quindi, il volontario di Protezione Civile è un pubblico ufficiale, come lo sono invece le Forze dell'Ordine, potendo operare al più solo come supporto/complemento a queste ultime, affiancandosi ad esse con le proprie diverse competenze. Così, da un lato il volontario non può agire da pubblico ufficiale, dall'altro il cittadino non può chiedere/pretendere che il volontario in attività assuma tali compiti.
COSA IL VOLONTARIO DI PROTEZIONE CIVILE NON PUO' ASSOLUTAMENTE FARE COME INCARICATO DI PUBBLICO SERVIZIO? Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri. Il volontario di Protezione Civile è un "incaricato di pubblico servizio" (art. 358 codice penale: "Agli effetti della legge penale, sono incaricati di un pubblico servizio coloro i quali, a qualunque titolo, prestano un pubblico servizio [...]").
IL VOLONTARIO DI PROTEZIONE CIVILE RICEVE SEMPRE COMPENSI PER IL SERVIZIO PRESTATO?  Assolutamente NO.
IL VOLONTARIO DI PROTEZIONE CIVILE E' ASSICURATO? SI, è compito del Comune di Sovizzo assicurare tutti i Volontari che prestano il loro servizio.